Ho passato la vita a guardare negli occhi della gente, è l’unico luogo del corpo dove forse esiste ancora un’anima. (José Saramago)

La naturopatia è una scienza bionaturale multi-disciplinare e inter-disciplinare a fine salutistico, di prevenzione, di educazione e promozione alla salute individuale, sociale ed ambientale. La naturopatia, pur non essendo finalizzata - in modo specifico - alla terapia delle patologie, può risultare indirettamente terapeutica, perchè, attraverso interventi di drenaggio e di riequilibrio del terreno individuale, stimolando la Vis Medicatrix Naturae del soggetto, può favorire un eventuale processo di guarigione. Lo scopo dell'attività della naturopatia è, principalmente, quello di fornire un contributo operativo alla promozione della salute e al riequilibrio bioenergetico degli individui. Gli strumenti della naturopatia sono: o le pratiche valutative costituzionali e di analisi di terreno, funzionali, ambientali e di stile di vita, tramite colloquio e valutazioni naturopatiche: iridologia, kinesiologia applicata, morfopsicologia, morfochirologia, analisi biotipologica, analisi fisiognomica, analisi riflessologica, analisi degli stili di vita; o le diverse metodiche di trattamenti e programmi personalizzati di benessere, facendo anche da sostegno alle terapie del medico, per il mantenimento ed il recupero della salute con: alimentazione equilibrata ed integratori alimentari, floriterapia, programma di esercizio fisico, erboristeria tradizionale e fitocomplementi, tecniche psicofisiche (rilassamento, respirazione, meditazione, purificazione, ecc.), trattamenti a base di idro-termo-fango, trattamenti con aromi e colori, trattamenti di riflessologia integrata, ecc.; o programmi di educazione individuale, familiare, sociale e ambientale, nonchè tecniche di comunicazione umana e analisi di tendenza e predisposizione.